fbpx






Ostaggi di un algoritmo, a farne le spese sono gli anziani

Posted: 16 Marzo 2021
Categoria Home , In evidenza , News , SPI

Caro cittadino Regione Lombardia la invita il 17 Marzo 2021 alle 14.15 a presentarsi presso centro Baslenga 30 a Casalmaggiore per vaccinazione anti covid 19…… tutto normale se non fosse che questo messaggio sta arrivando ad anziani over 80 che abitano a Spino d’Adda, a Crema e in altri paesi del Cremasco.

Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil ritengono non più ammissibile che un algoritmo possa obbligare persone anziane over 80 a sobbarcarsi 200 km (tra andata e ritorno) per farsi inoculare il vaccino anti Covid 19.

Troviamo assurdo percorrere decine e decine di Km per poter andare nel centro vaccinale assegnato pur avendone uno più vicino.

Si faccia chiarezza una volta per tutte, se la piattaforma Regionale ormai è fuori uso, e, se la società regionale che gestisce le prenotazioni dei vaccini Aria, non riesce a risolvere il problema, bisogna che Regione se ne faccia una ragione e acceleri il processo di attivazione del portale di Poste.

Molti sono gli anziani in attesa di essere ancora chiamati, soprattutto chi ha lasciato solo il numero fisso, non vorremmo che si continuasse a perseverare nell’errore che orami si sta consolidando.

 

Comunicato unitario

Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil

Condividi l'articolo!

Articoli simili